Il fanciullo presso Gesù – Un racconto di F.M. Dostoevskij

Il fanciullo presso Gesù (per l’albero di Natale.)  *

 

 

Questo racconto concepito da F.M. Dostoevskij nel 1876 e trovò la sua collocazione nel Diario di uno scrittore dello stesso anno. Le pagine  sono tra le più  crude del Diario, quasi interamente dedicate al problema dei bambini abbandonati, i bambini orfani e quelli che vivono nella miseria, per strada.  Dostoevskij parte sempre da un’accurata analisi della realtà attinta a piene mani dalla cronaca, di cui era un divoratore, per poi distillarla nella pagina narrata, che di quella realtà conservava il palpito, l’essenza, senza perdere minimamente quella vivida coscienza del mondo che lo circondava e che  penetrava con i suoi occhi.

Il racconto si svolge in una tipica cornice urbana di fine Ottocento, nei giorni del Natale, in una Pietroburgo affaccendata e febbrile, un piccolo bambino gettato per strada, intirizzito dal gelo, prossimo all’assideramento, ” fa la manina”  cioè chiede l’elemosina.  In poche righe, – è uno dei più brevi-  trasmette il dramma dell’abbandono minorile e della miseria di quel sottoproletariato che stava ai margini delle strade, che vivacchiava di elemosina e si riempiva di alcool a poco prezzo. Si sente vivo ancora il ricordo dei viaggi che Dostoevskij  fece a Londra e che immortalò in Note invernali su impressioni estive,  dove, ad Hay Market, tratteggiò l’immagine indelebile di una  prostituta bambina che ciondolava con le vesti lacere per strada. Era il 1862 e in questo diario di viaggio o pamphlet, come lo definì Anna Grigorevna, Dostoevskij getta le basi per costruire il suo stile, in cui Dichtung e Wahreit , arte e vita,  non soltanto non confliggono ma vivono in una sinergia che le potenzia.

Probabilmente non è il migliore racconto di Dostoevskij, i toni sfiorano il patetismo e tutta la scena è intrisa di  particolari volti a muovere le corde dell’immedesimazione; tuttavia è  un momento in cui l’arte e la realtà si incontrano e producono quella vibrazione tutta dostoevskiana che è calibrata su un equilibrio perfetto, il cui l’arte del romanziere arricchisce ed esagera il dato grezzo della realtà senza minimamente intaccare quel principio della verosimiglianza che rende  tutto accorato, godibile, “empatico”:

Mi si presenta l’immagine di un fanciullo, molto piccino ancora, di forse sei anni o anche meno. Questo fanciullo si destò un mattino in un sotterraneo umido e freddo. Aveva indosso una specie di giubboncino e tremava. Il suo alito si sprigionava come un bianco vapore, ed egli, stando seduto in un angolo, su un baule, di proposito emetteva quel vapore e si divertiva a vederlo uscire dalla bocca. Aveva però una gran voglia di mangiare. Più volte, fin dal mattino, si era accostato a un tavolaccio,  dove, sopra a un misero pagliericcio,  e con un fagotto sotto il capo a mo’ di guanciale, giaceva la sua madre inferma. […]  Da bere egli  ne aveva trovato in qualche posto, nell’andito, ma una crosta di pane non aveva potuto scovarla, e già per la decima volta si era accostato alla mamma per destarla . Infine, cominciò ad  avere paura del buio: da un pezzo ormai era scesa la sera, ma non era stato acceso un lume. Palpato il viso della mamma, si meravigliò che ella non facesse alcun movimento e fosse diventata fredda come il muro.

 

La dolorosa poesia della città si staglia su questo quadro di desolante solitudine e che ha al suo centro la sofferenza dei bambini, tema che sarà centrale  nei romanzi maggiori, vero perno della metafisica del male e della teodicea nella formula accusatoria di Ivan Karamazov  in cui egli restituisce il bilgietto dell’armonia universale se questa deve costare il sacrificio di un solo bambino senza colpe.

La trasfigurazione finale nel racconto, nell’abbraccio di Cristo, è una visione resurrezionista  che Dostoevskij recupera  nella fase finale della sua scrittura e che ha sempre i bambini come protagonisti: nell’ultima scena dell’ultimo romanzo I Fratelli Karamazov saranno i bambini, riuniti attorno alla tomba di un loro compagno morto prematuramente, a riunirsi in un abbraccio nel nome di un armonia semplice, fatta di un abbraccio d’amore,  nel segno della visione di una generazione futura, fatta di bambini, come Dostoevskij annota negli appunti preparatori dei taccuini.

E per di più  in questo racconto Dostoevskij chiarisce la sostanza del suo realismo, una formulazione particolare, eccentrica rispetto ai maestri del realismo russo- forse accostabile soltanto al grande Gogol’ di cui Dostoevskij fu infatti grande estimatore-  che rifugge dalla letteratura specchio della realtà o fotografia oggettiva. Con la sua capacità di entrare nelle pieghe della psicologia dei sofferenti,Dosteovskij riesce a dare un colpo d’ala a quelle immagini di infanzia ferita-  apprese da Dickens, tra gli altri-  trasfigurandole in una potentissima architettura di pensiero e di idea, dove al centro stava la sofferenza innocente e incolpevole,   a sua volte riproposizione del grande tema della passione cristica)

Il suo, un  racconto fantastico risulta così esser ancora più reale di qualsiasi resoconto oggettivo perché parte dall’uomo, e attraverso i voli  del pensiero- dell’invenzione-  atterra sull’uomo stesso,  col risultato di rendere ancora più vivida e vicina  al lettore la verità di cui tutti conosciamo le intime ragioni : 

Ma perché ho poi scritto  una simile storia, così poco adatta a un usuale e giudizioso diario per giunta di uno scrittore? E avevo anche promesso dei racconti, in prevalenza, su cose avvenute!  Ma ecco…Il fatto è proprio questo: mi sembra , ho l’impressione che tutto ciò sarebbe potuto accadere realmente, quello cioè che avvenne nel sotterraneo e dietro la legna: in quanto poi all’albero di Natale presso  Gesù, non so proprio dirvi se ciò sia potuto accadere o no, mio Dio! Non è per inventare un poco ch’io son romanziere?

 

 

*   Riporto il titolo nella traduzione di Eva Amendola Kühn edizione Rizzoli , 1983) da cui ho tratto i brani citati,  anche se mi pare più convincente quella proposta da  Ettore lo Gatto del Diario di uno scrittore,  Il bambino di Gesù all’albero di Natale

231 comments

  1. Hi there! This is my first comment here so I just wanted to give a quick
    shout out and tell you I really enjoy reading your posts.
    Can you suggest any other blogs/websites/forums that cover the
    same subjects? Thanks a ton!

  2. tech says:

    Neat blog! Is your theme custom made or did you download it from somewhere?
    A design like yours with a few simple adjustements would really make
    my blog stand out. Please let me know where you got your design.
    Thanks a lot

  3. varnale says:

    Moreover, the app provides you with a complete database, tools as well as a dashboard that enables you to organize, categorize and preview data in order to obtain a summary of weekly, monthly or annual reports.
    The most remarkable features associated with the application are within the course data section. There, you can filter data by instructor, period and category and even utilize smart searches if needed. Also, OnCourse provides yet another great feature where you can place events like meetings, conferences or seminars. https://ptb-russia.ru/bitrix/redirect.php?event1=&event2=&event3=&goto=https://stinger-live.s3.amazonaws.com/upload/files/2022/05/7BI7CebHGUCD8jXXTJxB_19_1f6efd448fe6c46c24500fa8dd0dd2d7_file.pdf 05e1106874 varnale

  4. yudykei says:

    Features
    •Implements batch conversion of LIT items from one LIT.XML to another.
    •Other conversion options are available for WL 2.0 (UTF-8), HTML, Text, RTF and WORD documents.
    •Supports custom (user’s input) title and extractor text.
    •Intuitive setup form. No previous installation is a requirement.
    •Implements drag-and-drop function to import files.
    •Supp http://941088.ru/bitrix/rk.php?goto=https://www.yapi10.com.tr/upload/files/2022/05/yk2Otguzb3UvnDv5DKK1_19_171731a058fc8f11d43df0a72b05cb47_file.pdf 05e1106874 yudykei

  5. niname says:

    Download FetchBoy Professional 11.1.2 (68.0) full version

    FetchBoy is one of those freeware applications that you can find around and it is yet another SSD partitioning software. It is a handy partitioning and creating backup tool for Mac OS X that can be operated with a single window.

    All you need to do to start using the tool is to select the main partition of an SSD. Once you have done this, you can create https://www.resultadocerto.com/resultadoTenis/iframe.php?url=https://mistkedeepvi.weebly.com

    6add127376 niname

  6. latvall says:

    For users, ready to step up their photo processing game, rEASYze is a strong contender that scores a solid and modern 8.3 out of 10.
    A strong contender
    For this price, rEASYze is a strong contender. Its modern and intuitive interface, dark color scheme and step-by-step wizard help prospective users make the most of it. Besides, the app handled image-processing tasks without missing a beat.
    Strong software features
    4 out of 5 http://www.bitded.com/redir.php?url=https://ceiresfire.weebly.com

    6add127376 latvall

  7. ledyjeff says:

    There are two ways to install TamperIE – in the registry or as an ActiveX component – and the process is quite simple. Inside the Office Suites Installer, you add it to the list of components you want to install.
    Once the plugin has been successfully installed, you can start it by going to the main control panel of Internet Explorer and accessing it from the Global Tools tab. Just keep in mind that you need to restart the browser before you’ll be able to use it https://tozacale.weebly.com

    6add127376 ledyjeff

  8. ordule says:

    GeomSS is distributed as a source code package that can be accessed after conversion to.jar archive to enhance its productivity. There is also an online documentation available, so users can gain a better understanding of the uses and features of the utility.
    03. Altair Customer Purchase Support
    Altair provides a number of support functions to our customers. Our process is designed with you in mind.
    Altair guarantees you the best customer support possible. You will receive a response within 12 business hours https://ss-novosibirsk.ru/bitrix/rk.php?goto=https://diakyalima.weebly.com

    6add127376 ordule

  9. peatali says:

    – Create graphs to track trend of exchange rate changes
    – Perform many conversions on the same visual interface
    – Convert money from more than 150 of the world’s most popular currencies
    – Display current exchange rates at the time of conversion
    – View detailed currencies and exchange rates
    – Define how the exchange rates are calculated
    – Free while in beta
    – Last change (5 days)
    – Synchronize offline exchange rates between multiple computers
    – Make currency conversions even when you’re https://tatisendi.weebly.com

    6add127376 peatali

  10. beniqua says:

    time – email and/or SMS support
    ■ Web page is monitored by a computer – Each Web Page is checked individually

    Synchronize Outlook Contacts With Web Page Change Monitor – This is a unique innovative application that synchronize your outlook contacts with your GMAIL contacts, and changes in your contacts in GMAIL, when logged in to your outlook. Plus send them to your mobile phones and computers instantly. You can also make and send emails from and to your contacts without https://learfupaddnav.weebly.com

    6add127376 beniqua

  11. remorhon says:

    Change the World. Click images to enlarge.
    New date for the Earth Village Design Competition closes on December 31, 2012. Filling the gates is open for artists, architects, designers, scientists, engineers, environmental advocates, civic groups, and YOU to rewrite the rules and set a course to a change, not just in our homes, communities, schools, shops, workplaces, or streets but in our world.
    The 2012 contest caters to all eight categories presented earlier in this series https://cse.google.gg/url?sa=i&url=https://roycacera.weebly.com

    6add127376 remorhon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.